Nell’ambito del progetto “Spazio giovani: insieme per crescere e progredire”, promosso dall’associazione Help Sos Salute e famiglia di San Severino, arriva in provincia lo scrittore Enrico Galiano. Domani mattina (venerdì 12 novembre) incontra gli studenti dell’Ipsia “Corridoni” a Corridonia e Macerata, mentre sabato sarà all’Istituto “Matteo Ricci” di Macerata per un altro confronto con i giovani. Nel mezzo e cioè domani (venerdì) alle 18 sarà al teatro Feronia di San Severino per la rassegna “Incontri con l’autore”, promossa in collaborazione con “i Teatri di Sanseverino”. In questo appuntamento, aperto a tutti, Galiano verrà introdotto da Francesco Rapaccioni e presenterà il suo ultimo romanzo “Felici contro il mondo / L’arte di sbagliare alla grande”, edito da Garzanti. Enrico Galiano è un personaggio molto conosciuto e amato dal pubblico giovane. Insegnante in una scuola di periferia, ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i venti milioni di visualizzazioni su Facebook. Inoltre ha dato il via al movimento dei #poeteppisti, flashmob di studenti che imbrattano le città di poesie. Nel 2015 Galiano è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d’Italia dal sito Masterprof.it. Il segreto di un buon insegnante per lui è questo: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti». Ogni tanto prende la sua bicicletta e se ne va in giro per il mondo con uno zaino, una penna e t anta voglia di stupore. Dunque, un’altra interessante iniziativa del progetto “Spazio giovani” che l’associazione sta portando avanti con grande impegno, grazie a fondi regionali e del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale, allo scopo di valorizzare la dimensione creativa dei giovani, la loro capacità di ricerca e di crescere insieme. Tanti i partner coinvolti: Asur Marche, Unione montana del Potenza, Esino e Musone, Ambito sociale 17 di San Severino e Ambito Sociale 15 Rete del Centro Antiviolenza della Provincia associazioni culturali e sportive come il Centro culturale Andrej Tarkovskij di San Severino, l’associazione giovanile Judo Samurai di Jesi Chiaravalle, l’Age Marche, l’Uisp di Jesi, il centro J Etic di San Severino , l’associazione “Equilibri” e l associazione Red.

Lascia un commento