Quello che si è svolto a Corridonia, alla vigilia delle vacanze natalizie, con i ragazzi dell’IPSIA “Filippo Corridoni” è stato un incontro promosso nell’ambito del progetto “Spazio giovani” per comprendere meglio le nuove occasioni professionali offerte dal Web e, al tempo stesso, un laboratorio di lettura, analisi e recensione di libri con l’ausilio di Giulia Ciarapica, autrice per la Rizzoli e book influencer.

La figura del book influencer, oggi particolarmente in voga fra i più giovani, è cresciuta considerevolmente negli ultimi anni, affermandosi nel mondo dell’editoria contemporanea. Ai ragazzi è stato spiegato come si usano i moderni strumenti del Web – in primis social network e blog – non al solo scopo ludico, ma anche e soprattutto professionale. Scrivere e parlare di libri in Rete oggi è possibile e utile proprio grazie ai bookblogger e ai bookstagrammer, che su Instagram si sono ritagliati uno spazio di tutto rispetto: è da qui che passa la nuova formula di promozione libraria, attraverso reel, video in diretta, presentazioni online, foto e microblogging.

Alla parte introduttiva e teorica è seguita poi una seconda parte dell’incontro in cui i ragazzi si sono suddivisi in gruppi e hanno scritto la recensione dei due romanzi che avevano analizzato in gran parte durante le ore scolastiche: “Tutto chiede salvezza” di Daniele Mencarelli (Mondadori, vincitore del Premio Strega ragazzi 2020) e “L’acqua del lago non è mai dolce” di Giulia Caminito (Bompiani, finalista Premio Strega 2021, vincitore Premio Campiello 2021).

Un’occasione, questa, per dialogare sulla narrativa contemporanea e, attraverso essa, scoprire e confrontarsi sulle problematiche dei nostri tempi, a partire dalle riflessioni sulla malattia mentale fino ad arrivare all’universo degli adolescenti e delle famiglie disfunzionali. L’incontro è stato introdotto dalla professoressa Floriana Seri, presidente dell’associazione “Equilibri” di Corridonia, partner del progetto “Spazio Giovani”, che da anni promuove la lettura nei più piccoli.

Articolo di PICCHIO.NEWS

Lascia un commento