SCUOLE- Una riproduzione gigante in 3D della copertina del libro e un bel nastro con la scritta “Benvenuto prof!”, poi una serie di orme che lo hanno condotto fino alla biblioteca, i muri tappezzati di poesie in pieno stile #poeteppisti hanno spiazzato e commosso il docente e autore, ospite dell’Ipsia Corridoni

13 NOVEMBRE 2021 – 1291 LETTURE

Enrico Galiano

enrico_galiano_ipsia-3-1024x399

L’arte di sbagliare alla grande: enorme successo per l’incontro con Enrico Galiano
Si è svolto ieri  per 4 classi dell’Ipsia “F. Corridoni”, nelle due sedi di Corridonia e Macerata, l’incontro con lo scrittore Enrico Galiano.
Gli studenti e le studentesse hanno riservato una calorosissima accoglienza all’autore di “L’arte di sbagliare alla grande”: una riproduzione gigante in 3D della copertina del libro e un bel nastro con la scritta “Benvenuto prof!”, poi una serie di orme che lo hanno condotto fino alla biblioteca di recente ristrutturazione, i muri tappezzati di poesie in pieno stile #poeteppisti lo hanno spiazzato e commosso.
Si è parlato del valore dell’errore come momento caratterizzante della nostra esistenza e di come non dovremmo farci condizionare da esso, ma anzi, trovare la forza di reagire positivamente e non farci schiacciare.
Non sono mancate domande degli studenti e delle studentesse, autografi e foto e persino quattro tiri ad un pallone.
L’incontro fa parte di un progetto ideato dall’associazione EquiLibri di Corridonia, è stato finanziato dalla Regione Marche con fondi del Ministero delle Politiche Giovanili ed ha trovato la piena collaborazione della dirigenza dell’ Ipsia “Corridoni” e dei docenti,che da sempre credono fortemente nella missione di avvicinare i ragazzi alla lettura e sono sensibili ed attenti alla loro formazione. Un sentito ringraziamento ai docenti di lettere Maria Grassetti Luciana Ciocci, Daniela Paci, Andrea Garbuglia che hanno saputo coinvolgere totalmente i ragazzi e le ragazze consentendoli di farli aprire alle proprie emozioni e alle docenti Barbara Castellani, Silvia Gentili, Cinzia Orlandi, Alessandra Lattanzi, Seri Diletta e Elisabetta Cottignoli che tanto si sono operate per la reale realizzazione dell’iniziativa. La scuola ringrazia anche Nilde Perdonò, Ketty Ramadoro, Antonella Fiastrelli e Onelia Ceschini.

enrico_galiano_ipsia-6-1024x768
enrico_galiano_ipsia-5-768x1024
enrico_galiano_ipsia-4-1024x816
enrico_galiano_ipsia-2-1024x499
enrico_galiano_ipsia-1-768x1024

Articolo prelevato da Cronache Maceratesi

Lascia un commento